Cava, il procuratore della Repubblica Centore in visita agli immobili confiscati della criminalità organizzata

cava de tirreni
Condividi

Cava, il procuratore della Repubblica Centore in visita agli immobili confiscati della criminalità organizzata

Visita del Procuratore della Repubblica dott. Antonio Centore agli immobili confiscati alla criminalità organizzata

Questa mattina il Procuratore della Repubblica di Nocera Inferiore dott. Antonio Centore, accompagnato da Ufficiali della Sezione di Polizia giudiziaria ed alla presenza del Capitano Serena Evangelista, Comandante della Guardia di Finanza di Cava de’ Tirreni, del Comandante della Polizia Municipale metelliana dott. Stefano Cicalese e del Dirigente dei Lavori Pubblici e del Patrimonio ing. Antonino Attanasio del Comune di Cava de’ Tirreni, ha visitato gli immobili confiscati alla criminalità organizzata ricadenti sul territorio del Comune di Cava de’ Tirreni siti in Piazza Abbro e in Via Martiri della Resistenza.

Lo rende noto l’ufficio stampa della Città di Cava de’Tirreni atrtaverso una nota.

Il sopralluogo è stato finalizzato al possibile utilizzo per fini pubblici dei beni stessi ed in particolare del loro utilizzo da parte delle Forze dell’ Ordine.

Nel corso di un breve incontro con il sindaco dott. Vincenzo Servalli è stato assicurato il massimo impegno dell’ Amministrazione comunale per tutte le procedure amministrative che interesseranno tutti i beni confiscati ricadenti sul territorio comunale ai fini del loro futura valorizzazione nell’interesse pubblico.

Il Procuratore della Repubblica ha inoltre visitato un immobile abusivo acquisito al patrimonio comunale sito alla Via L. Angeloni, che l’Ente comunale intende destinare sempre a finalità pubbliche.

Il procuratore Centore con la sua presenza ha sottolineato quanto sia fondamentale la sinergia tra le istituzioni del territorio per valorizzare al meglio questi immobili.


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link