Campionati Italiani Assoluti di Badminton e Para-Badminton. Tutto pronto per le 7 finali di domani

Condividi

Tutto pronto al PalaBadminton per le semifinali dei singolari e per tutte le finali di tutte le discipline che decreteranno i nuovi Campioni Italiani di Badminton e Para-Badminton.

Martina Corsini e Judith Mair (BC Milano/ASV Mals) potranno cercare di confermarsi campionesse italiane grazie alla grande vittoria in semifinale ottenuta in tre set (21-16; 13-21; 21-13) contro Chiara Passeri e Gianna Stiglich (GSA Chiari/GS Fiamme Oro). Il duo azzurro domani sfiderà Alice Pellizzari e Lidia Rainero (BC Lario/CUS Torino) che hanno sconfitto oggi in due set (21-16; 21-17) Adele Bobbio e Camilla Negri (Acqui Badminton/Boccardo Novi).

Anche nel doppio misto i campioni italiani in carica avranno la possibilità di difendere il titolo infatti Gianmarco Bailetti e ancora Martina Corsini (BC Milano) sconfiggendo in due set (21-11; 21-10) Lukas Osele ed Emma Piccinin (ASV Mals/BC Milano) si sono assicurati la finale contro Christopher Vittoriani e Yasmine Hamza (MaraBadminton/SSV Bozen) che hanno avuto la meglio anche loro in due set (21-12; 21-13) su Giovanni Greco e Gianna Stiglich (GS Fiamme Oro).

Nel doppio maschile ci sarà certamente un Campione Italiano confermato e uno nuovo, infatti i due campioni in carica si sfideranno con un compagno diverso: Giovanni Greco insieme a David Salutt (SC Meran) e Kevin Strobl (CS Aeronautica Militare) con Tonni Zhou (ASV Mals). Greco/Salutt hanno superato in semifinale Gianmarco Bailetti/Simone Piccinin (BC Milano/Junior BC Milano) in due set (21-15; 21-12) mentre Strobl/Zhou hanno sconfitto sempre in due set (21-19; 21-15) Giorgio Gozzini e Nicolò Volpi (GSA Chiari/Brescia Sport Più).

Dai singolari sono arrivate invece le prime grandi sorprese. Nel femminile la 2005 Gianna Stiglich (GS Fiamme Oro) sfiderà domani in semifinale la campionessa in carica Yasmine Hamza (SSV Bozen) dopo aver sconfitto in tre set (20-22; 21-13; 21-8) Emma Piccinin (BC Milano), colpita anche da un infortunio. Nell’altra semifinale si sfideranno le altre due più accreditate: Judith Mair (ASV Mals) e Katharina Fink (SSV Bozen). Nel singolare maschile ad abbandonare prematuramente il tabellone è stato Fabio Caponio (CS Aeronautica Militare), sconfitto in due set (21-17; 22-20) da Christopher Vittoriani (MaraBadminton). Continua infine il percorso netto del campione in carica Giovanni Toti (CS Esercito). Toti e Vittoriani saranno rispettivamente opposti ai fratelli Zhou Luca e Tonni (ASV Mals).

Assegnati i primi quattro titoli nel Para-Badminton. Rosa De Marco (Easy Play) ha sconfitto in due set (21-1; 21-2) la debuttante agli assoluti Linda Troiano (Pol. Fenice) conquistando il titolo di singolare femminile SL3-SU5. Nel singolare maschile SL3-SL4 la vittoria è invece andata al veneto Davide Posenato (BC Verona) che ha sconfitto prima Andrea Pileri (Diversamente Sport) (21-11; 21-6) e poi in un match esaltante (21-17; 20-22; 21-19) il giovane Tommaso Libertini (Genova BC). Nel doppio maschile WH il girone ha visto trionfare Yuri Ferrigno e Roberto Punzo (BC Milano/GSPD), che si sono così laureati di nuovo Campioni Italiani.

Marco Taurasi (BC Celeste) ha conquistato infine il titolo nel singolare maschile SH6 a causa del ritiro del compagno di squadra Berardino Lo Chiatto.

Nei singolari wheelchair si sono invece definiti gli accoppiamenti delle semifinali. Nel WH1 Yuri Ferrigno se la vedrà con Alessandro Pitzianti (Diversamente Sport) mentre Vincenzo Contemi (Pol. Masi) sfiderà Adriano Tiberi (Diversamente Sport). Ad appannaggio del GSPD invece la categoria WH2, con il club laziale che presenta in semifinale tre atleti. Il derby si svolgerà tra Piero Rosario Suma e Salvatore Vasta mentre Roberto Punzo si troverà di fronte Emanuele Amato (Sikania).


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link