Categorie
Economia

Bonus partite IVA Covid 19, il contributo potrebbe aumentare da 600 a 800 euro

Le indennità per partite Iva potrebbero presto aumentare dagli attuali 600 euro a 800. A dirlo è il viceministro dellʼEconomia Antonio Misiani secondo il quale ci sarebbe anche un reddito previsto per i lavoratori a nero.

Il provvedimento allo studio del Governo che prevederebbe l’aumento del bonus per partite IVA a 800 dovrebbe arrivare già nel mese di aprile ma potrebbe prevedersi una maggiore selettività lasciando fuori dalla possibilità di richiedere il bonus all’INPS intere categorie di partite IVA.

“Credo sia ragionevole chiedere l’aumento della cifra. Lavoriamo per farlo, con un minimo di selettività in più”, ha spiegato Misiani al Tgcom24, sottolineando che “il dl sarà molto consistente. Credo che andremo oltre i 25 miliardi del decreto marzo”.

Intanto cresce l’attesa per inoltrare le prime domande sul sito dell’INPS per il bonus da 600 euro, operazione che dovrebbe essere accessibile (salvo imprevisti) già dal primo aprile.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.