Bologna. Inaugurato il nuovo ufficio della startup ceca dedicata all’economia circolare

Parte del team che si occupa dello sviluppo di Cyrkl in Italia
Condividi

Bologna 24.11.22 – Da rifiuto a risorsa, questo è il motto della startup ceca che si sta interfacciando al mercato italiano. Con la missione di raddoppiare il livello di circolarità delle risorse a livello globale, Cyrkl si occupa di connettere produttori di rifiuti con chi li ricicla trovando soluzioni più sostenibili dal punto di vista economico ed ambientale.

Con l’ingresso nel mercato italiano l’azienda è passata da avere un dipendente in remoto ad averne 6, aumentando la necessità di trovare una base logistica per coadiuvare le attività e decidendo quindi di aprire un ufficio nel cuore della Romagna, a Bologna. 

Alla domanda “Perchè Bologna?” Simone Grasso, country manager italiano, risponde

Abbiamo scelto una città importante d’Italia, ben collegata con le principali aree industriali settentrionali. Siamo in questo modo più vicini ai nostri clienti, più di mille in un anno, che ci stanno venendo a trovare in ufficio e che in diverse occasioni ci hanno invitato presso i propri impianti. Inoltre, lavorare assieme al proprio team in presenza non ha paragoni. Sebbene nasciamo come realtà digitale e continueremo sempre a garantire flessibilità di orario e luogo, il confronto in presenza aumenta drasticamente la nostra produttività e si crea un clima molto piacevole, in una città che credo rappresenti il nostro spirito.” 

Cyrkl ha deciso quindi di sviluppare il suo modello di business nel cuore dell’Emilia Romagna, in particolare all’interno del The Social Hub a Bologna dove il team accoglie con piacere chiunque sia interessato a discutere di economia circolare e sostenibilità.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link