Categorie
Salute

Bollettino Coronavirus 5 aprile in Italia Protezione Civile. Brusaferro: “Curva ha iniziato la discesa ma non abbassare la guardia”

Tra i 91.246 positivi, 58.320 si trovano in isolamento domiciliare, 28.949 ricoverati con sintomi e 3.977 in terapia intensiva

Il prof. Brusaferro: “la curva ha iniziato la discesa e questo dato positivo va conquistato giorno per giorno”.

Mentre in Italia arrivano buone notizie negli USA 321.762 casi accertati, oltre il doppio di Spagna e Italia e quattro volte quelli della Cina. Le vittime negli Stati Uniti sono ora oltre 9.132.

Calano i morti in Italia (525 da ieri), in linea i contagi e ospedali della Lombardia (dove si sono superati in totale 50 mila casi di contagio) che riescono finalmente a soddisfare tutti gli ingressi di nuovi pazienti senza doverli trasferire in altri ospedali di altre regioni.

Queste le buone notizie di oggi che non ci devono portare ad abbassare la guardia come espresso dal Presidente Conte. Solo ieri secondo il Viminale c’è stato un boom di violazioni.

Angelo Borrelli, il Capo Dipartimento della Protezione Civile, ha riferito durante la consueta conferenza stampa delle 18 di oggi 5 aprile, che attualmente le persone contagiate da Coronavirus sono 91.246, per un totale dall’inizio di 128.948 casi. Le persone guarite e dimesse ad oggi sono 21.815. I decessi purtroppo sono in totale 15.887 ma si attende conferma da parte dell’Istituto Superiore della Sanità.

Tra i 91.246 positivi, 58.320 si trovano in isolamento domiciliare, 28.949 ricoverati con sintomi e 3.977 in terapia intensiva.

Il comunicato ufficiale della Protezione Civile

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 91.246 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 128.948 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 28.124 in Lombardia, 12.837 in Emilia-Romagna, 10.177 in Piemonte, 9.409 in Veneto, 5.185 in Toscana, 3.578 nelle Marche, 3.186 nel Lazio, 3.093 in Liguria, 2.621 in Campania, 2.022 in Puglia, 1.774 in Sicilia, 1.795 nella Provincia autonoma di Trento, 1.363 in Friuli Venezia Giulia, 1.420 in Abruzzo, 1.226 nella Provincia autonoma di Bolzano, 898 in Umbria, 815 in Sardegna, 706 in Calabria, 576 in Valle d’Aosta, 254 in Basilicata e 187 in Molise.

Sono 21.815 le persone guarite. I deceduti sono 15.887, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

Dati per Regione

Tra parentesi i casi attuali di persone contagiate

  • Lombardia: 50.455 (28.124)
  • Emilia-Romagna: 17.089 (12.837)
  • Piemonte: 12.362 (10.177)
  • Veneto: 11.226 (9.409)
  • Toscana: 5.847 (5.185)
  • Marche: 4.464 (3.578)
  • Liguria: 4.449 (3.093)
  • Lazio: 3.880 (3.186)
  • Campania: 2.960 (2.621)
  • Puglia: 2.317 (2.022)
  • P.A. Trento: 2.285 (1.795)
  • Friuli Venezia Giulia: 2.048 (1.363)
  • Sicilia: 1.994 (1.774)
  • Abruzzo: 1.703 (1.420)
  • P.A. Bolzano: 1.644 (1.226)
  • Umbria: 1.239 (898)
  • Sardegna: 907 (815)
  • Calabria: 795 (706)
  • Valle d’Aosta: 782 (576)
  • Basilicata: 278 (254)
  • Molise: 224 (187)

Risorse utili

Mappa contagi in Italia

Situazione Italia (Ministero Salute)

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.