Bando Cup Lazio, Mattei (UIL FPL Roma Lazio): “All’AO Sant’Andrea taglio del 50% del personale. Dichiarato lo Stato Agitazione del personale e sit-in di protesta il 3 Novembre”.

Condividi

Roma, 12 Ottobre 2022 – Martedi 11 Ottobre si è svolta l’assemblea dei lavoratori esternalizzati impiegati nel CUP dell’AO Sant’Andrea, organizzata dalla UIL FPL Roma e Lazio, nella quale è stata approvata all’unanimità l’indizione dello Stato di Agitazione di tutto il personale contro il taglio del 50% previsto nel prossimo cambio appalto Cup che dovrebbe avvenire nei prossimi mesi.

Lo dichiara in una nota il Responsabile Dipartimento della UIL FPL Roma e Lazio Massimo Mattei.

Oltre la metà degli 80 lavoratori impiegati nel servizio Cup dell’AO Sant’Andrea, il 30% dei quali con disabilità, perderanno il proprio posto di lavoro e ad oggi non vi è stata alcuna risposta in merito alla tutela occupazionale e salariale di questi lavoratori dalla Regione Lazio e dalla stessa Azienda Ospedaliera, nonostante i nostri continui appelli.  

Purtroppo – prosegue Mattei – la dura lezione del cambio appalto Cup di tre anni fa non è bastata, per questo in data odierna abbiamo inviato alla  Prefettura di Roma l’indizione dello Stato di Agitazione di tutto il personale con la  richiesta di avvio della procedura di raffreddamento prevista dalla Legge n. 146/1990 sul diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali ed abbiamo previsto un Sit In di protesta per Giovedi 3 Novembre 2022, dalle ore 12.00 alle ore 14, dei lavoratori CUP, da effettuarsi sotto l’AO Sant’Andrea.

Auspichiamo – conclude Mattei – in un intervento urgente della Regione Lazio, al fine di evitare questa ennesima macelleria sociale, in caso contrario saremo costretti ad alzare il livello di scontro  paventando uno sciopero generale dell’intero servizio Cup nel Lazio.


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti è piaciuto
SEGUICI SU FACEBOOK

 

 
close-link