Categorie
Musica

ARISA: “CANTA E DONA” . IL CONCERTO PER FONDAZIONE IEO-CCM A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA #NESSUNORESTAINDIETRO

SABATO 11 APRILE ALLE 18.00, LIVE SU @ARISAMUSIC

“Cari amici, ho una comunicazione importante da fare. Prendete il calendario e segnatevi questa data: sabato 11 aprile, ore 18:00. Volete sapere perché? Ho deciso di fare un concerto social proprio sul mio profilo Instagram! E sapete perché è importante? Perché sarà un concerto benefico per supportare i miei amici della Fondazione IEO-CCM, che raccoglie fondi per gli ospedali IEO e Monzino, rispettivamente centri di ricerca e cura per i tumori e per le patologie cardiovascolari. La Fondazione ha lanciato la campagna di raccolta fondi #nessunorestaindietro e mai come in questo momento di emergenza sanitaria è fondamentale dare una mano. Mi aiutate? I pazienti oncologici e cardiologici sono i più fragili e tra l’altro si ammalano per primi di Coronavirus. Ed è proprio ora che hanno più bisogno di noi. Sono molto emozionata, sono sola a casa e devo confessare che sono un po’ preoccupata, ma farò del mio meglio per organizzare questo concerto, la causa è molto importante”.

Questo è l’appello di Arisa, che scende in campo per supportare la Fondazione IEO-CCM con un concerto in live streaming sul suo canale Instagram @arisamusic. Sarà una mezz’ora di musica, sabato 11 aprile alle 18.00, accompagnata dalla sua voce coinvolgente, con un repertorio che spazierà dai suoi successi a cover italiane e internazionali.
 
L’emergenza coronavirus richiede allo IEO e al Monzino sforzi straordinari, e per essere straordinari si ha bisogno dell’aiuto di tutti: i due Istituti stanno facendo fronte comune perché nessuno resti indietro, ed è grazie anche a iniziative come questa – un grazie immenso ad Arisa e alla sua bellisima voce! – che si può tenere alta l’attenzione affinché l’Istituto Europeo di Oncologia e il Centro Cardiologico Monzino possano proseguire la lotta contro le malattie oncologiche e cardiologiche, che continuano a colpire un numero importante di persone anche in questi giorni. IEO e Monzino sono diventati “hub” rispettivamente oncologico e cardiologico, accogliendo pazienti gravi provenienti da ospedali lombardi impegnati in prima linea nell’emergenza COVID-19.

Ma non solo: i due Istituti in questo periodo sono impegnati anche in diverse altre attività:
• Fornitura di attrezzature e dispositivi medici: mascherine, sanificatori, respiratori, tamponi e altri per la protezione del personale sanitario e dei pazienti.
• Servizio di consegna dei farmaci oncologici e cardiologici a domicilio per i pazienti più fragili degli Istituti in Lombardia.
• Linee telefoniche con personale formato per rispondere a tutte le necessità e domande.
• Supporto psicologico: la Divisione di Psiconcologia dello IEO ha attivato un servizio di colloqui a distanza, che rafforza il servizio attuale in loco a disposizione di pazienti, familiari e personale medico, che devono far fronte a forte stress in questo delicato frangente e che hanno bisogno di un supporto ulteriore per gestire timori relativi all’attuale emergenza sanitaria.

Redazione

Di Redazione

Se anche tu vuoi avere voce su Italia News invia i tuoi comunicati a notizie@italia-news.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.