Categorie
Notizie locali

Amantea, si conclude l’edizione dei record della Fiera di Ottobre

L’edizione 2016 della Fiera di Ottobre si chiude con quello che può essere considerato un record assoluto dal punto di vista delle presenze. “Parlare di numeri e di confronti con gli anni precedenti – spiega il delegato alle attività commerciali Caterina Ciccia – appare sempre cosa ardua, soprattutto in assenza di riferimenti specifici, ma non si può non evidenziare come Amantea, grazie all’evento espositivo che si rinnova da oltre cinquecento anni, sia tornata ad essere centro propulsivo per l’acquisto e lo scambio di beni e servizi. Tralascio il conteggio di quello che può essere l’ammontare complessivo dei turisti e dei visitatori che, a cavallo tra ottobre e novembre, hanno scelto il centro tirrenico per trascorrere qualche giorno di relax e spensieratezza, ma è certo che le nostre vie, le piazze, il centro storico sono stati letteralmente presi d’assalto, per la gioia dei negozianti che qui lavorano tutto l’anno e che hanno tratto giovamento dalla partecipazione di un pubblico così folto. Ringrazio di cuore non solo i colleghi dell’esecutivo, ma soprattutto i dipendenti dell’ente municipale che non hanno lesinato impegno e spirito di sacrificio. Un plauso particolare spetta all’ufficio tecnico manutentivo per le modalità di gestione delle fasi di pulizia post Fiera, agli uffici commercio e tributi per il disbrigo delle pratiche amministrative, alle forze dell’ordine per il monitoraggio garantito durante i quattro giorni della kermesse ed ai volontari che hanno prestato la propria opera in silenzio e lontano dai riflettori”.

Anche l’attività della Polizia Municipale, agli ordini del comandante Emilio Caruso, non ha conosciuto momenti di pausa. “Tutto il personale – spetta il dirigente dei Vigili Urbani – è stato impegnato nei servizi esterni, al fine di assicurare un fruire il più possibile ordinato. Nonostante l’organico sottodimensionato, gli agenti hanno profuso il loro impegno su più fronti svolgendo attività ad ampio raggio all’interno e ai margini dell’area espositiva, assicurando costantemente gli spazi per il transito di mezzi di soccorso lungo le vie di fuga individuate, concorrendo con il personale dell’ufficio tributi in una capillare attività di riscossione delle imposte dovute per le occupazioni di suolo pubblico ed effettuando il censimento degli espositori presenti. Sono stati registrati anche tre interventi di soccorso del 118, effettuati sempre alla presenza dei agenti che si sono altresì prodigati nello spegnimento di un pericoloso incendio che si era propagato da un appartamento sito nelle immediate vicinanze di una gremitissima via Margherita. Ancora più complessa l’attività svolta nella giornata dell’1 novembre con le strade cittadine letteralmente prese d’assalto da un esercito di oltre 12 mila veicoli transitati nel territorio comunale. Massima attenzione è stata riservata anche alle vendite abusive, con riguardo ai marchi falsi o contraffatti. In questo ambito, con quattro distinte operazioni, gli uomini della Polizia Municipale hanno sequestrato scarpe, capi di abbigliamento e giochi per bambini privi di marchio europeo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.