Home Italia Eboli (Salerno). PCI: “L’Amministrazione guidata dal Sindaco Cariello ha risposto prontamente all’amministrazione...

Eboli (Salerno). PCI: “L’Amministrazione guidata dal Sindaco Cariello ha risposto prontamente all’amministrazione americana del Presidente Donald Trump!”

1480
0
SHARE
eboli
eboli

“Lavoriamo tutti insieme per una economia verde e competitiva, che serva da un lato a preservare ambiente e territorio, dall’altro a garantire sviluppo ed occupazione!”, queste le parole del Sindaco Cariello pronunciate nell’aula consiliare del Comune di Eboli, in occasione di una manifestazione che ha visto protagonisti Comuni e organizzazioni che si occupano di tutela del territorio.
Non c’è che dire una vera e propria svolta. Solo che …

Spulciando il bilancio di previsione approvato non si riescono proprio a trovare stanziamenti che vanno in tale direzione.”

E’ quanto si legge nel comunicato stampa ricevuto da Alfonso Del Vecchio, segretario cittadino della sezione di Eboli “Mario Garuglieri” del Partito Comunista Italiano.

“Nell’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti – prosegue il comunicato – si è data, ancora una volta, enorme importanza all’ampliamento delle aree oggetto del servizio e poco, quasi nulla, a quella che oggi viene definita “autostima verde” ovvero una percezione positiva delle potenzialità di un territorio. In pratica, perché nel bando non si è previsto nulla relativamente all’innovazione nel campo del riciclo, allo sviluppo dell’ecodesign e dei sistemi di riuso, al recupero degli oggetti destinati a nuova vita e alla riduzione del consumo o a un consumo più intelligente? Perché non si ragiona a un modello diverso di isola ecologica e allo stesso impianto di compostaggio?

All’improvviso il Presidente del Consiglio Comunale riprende dal cassetto i progetti riguardanti l’area dell’ex Pastificio Pezzullo e l’ex macello: non pensiamo sia una posizione personale dell’avv. Vecchio. Sembra che il contenzioso sia stato risolto con una “rivisitazione” del progetto e ancora non è dato sapere in cosa essa consisterà. Un centro direzionale di cui Eboli sente una grande mancanza …

C’è stata una proposta di riperimetrazione della parte del territorio comunale di Eboli interessato dal Parco Regionale dei Monti Picentini? Quali sono le motivazioni addotte? La prima è che non si è concretizzato lo sviluppo stabile e sostenibile previsto per le aree incluse nel Parco. E’ una resa? Si è fatto qualcosa per lo sviluppo di quelle aree? La seconda riguarda l’impossibilità di effettuare interventi edilizi nell’area perché c’è una forte tutela delle stesse. Si vuole maggiore libertà di interventi edilizi a discapito di aree a forte connotazione naturalistica e paesaggistica?

Pochi giorni fa si è scatenato un incendio in un deposito di rifiuti (non si sa di che tipo) nella zona industriale di Battipaglia. Sicuramente c’è stato allarmismo e catastrofismo ma è anche vero che il tutto non può passare inosservato e non ci consente di stare tranquilli per il futuro. Non abbiamo avuto alcuna notizia di iniziative della nostra amministrazione in merito all’accaduto, neanche un tentativo di raccordarsi con l’amministrazione di Battipaglia per provare a mettere in piedi un serio piano di controllo e di sensibilizzazione degli enti e degli imprenditori. Si rammenta che la nostra area è tra le eccellenze per la produzione di quarta gamma, frutta, eccetera.

E il Piano Urbanistico Comunale (PUC)? Non si hanno tracce, nonostante sia stata preannunciata dal consigliere Presutto, in una seduta di Consiglio Comunale, e confermata dallo stesso Sindaco Cariello l’approvazione del preliminare entro giugno. Possibile che non si riesca a conoscerne il contenuto. Dove è stato discusso? Chi lo ha discusso? Se non si adottano le minime regole della trasparenza e della partecipazione ci rimette la democrazia. Essa si misura anche come i cittadini percepiscono la capacità di incidere nella vita di tutti i giorni della propria comunità. Tornando al PUC, è incentrato sulla tutela dell’ambiente e del territorio? Prima o poi lo scopriremo.

L’ultima chicca è il posizionamento dell’area di sgambatura cani nella nostra centralissima piazza. Nulla contro i cani, ovviamente, e gli animali in genere. Ma era proprio il caso di allocare questa area in piazza? E’ stata una pensata delle solite di questa amministrazione (vedi qualche iniziativa natalizia) oppure è stata veramente ragionata? In entrambi i casi è una cosa di pessimo gusto e mancanza di buon senso. Esiste un regolamento che ne disciplina l’uso?
Abbiamo seri e fondati dubbi sulla veridicità delle affermazioni dal Sindaco Cariello. Non gli crediamo perché i fatti quotidiani lo smentiscono.

Il Sindaco Cariello concorre pesantemente ad aggravare la situazione della nostra città.

Pensavamo che fosse difficile superare in negativo il suo predecessore, Cariello ci sta riuscendo. ” conclude il comunicato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here