Home Italia Amalfi (SA). Rivoluzione di primavera per la viabilità ad Amalfi

Amalfi (SA). Rivoluzione di primavera per la viabilità ad Amalfi

Parte lo smart pass informatizzato per l'accesso alla ZTL, mentre si innovano i sistemi di pagamento della sosta.

1557
0
SHARE
Parcometri Amalfi
Parcometri ad Amalfi

Un nuovo sistema per regolare l’accesso delle auto dei non residenti dirette ai garage del centro storico e di Valle dei Mulini e parcometri di ultima generazione che accettano anche bancomat e carte di credito. E’ la rivoluzione di primavera nel settore della viabilità messa in campo dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Daniele Milano ad Amalfi. La polizia municipale, grazie un’implementazione del software che gestisce il varco di accesso di piazza Duomo, non solo terrà sotto controllo costantemente il transito delle auto destinate ai garage della zona alta della città, ma avrà un monitoraggio degli stalli di sosta ai quali sono destinate le vetture che transitano lungo la ztl. Infatti, da remoto, saranno gli stessi titolari delle autorimesse, attraverso un software dedicato, a inserire numeri di targa delle vetture e la loro corrispondenza con gli spazi autorizzati.

Ma non è tutto, perché ad Amalfi è stato da oggi rivoluzionato il sistema di pagamento della sosta grazie all’installazione di parcometri di ultima generazione che accettano bancomat e carte di credito, oltre ai contanti (monete e banconote). Le novità riguardano anche la procedura di pagamento, che ora si lega al numero di targa, e la stampa del ticket prodotto in doppia copia. Infatti, oltre a quello destinato al cruscotto della vettura, ciascun automobilista avrà a disposizione un secondo talloncino promemoria da conservare in tasca durante tutto il periodo di sosta. I nuovi parcometri della Amalfi Mobilità, società in house del Comune di Amalfi guidata dal presidente Antonio Vuolo, prevedono inoltre l’introduzione dei pagamenti a mezzo carta di credito. Le colonnine per il versamento dell’importo dovuto alla sosta nelle strisce blu accettano (per auto, moto, scooter) tutte le carte di credito e di debito appartenenti ai principali circuiti di pagamento internazionali: Visa, Maestro, Pagobancomat.

Per il momento è esclusa solo la American Express. Alla procedura di pagamento della sosta si aggiunge un ulteriore, semplice passaggio, che prevede l’inserimento del numero di targa dell’auto o della moto al momento della richiesta del ticket. Questa innovazione valida per tutti i mezzi a due e quattro ruote in sosta, segna un importante miglioramento per la sosta dei motoveicoli. Sulla base della verifica di alcune difficoltà pratiche legate al vecchio sistema parcheggio moto, per il quale era necessario individuare il numero di stallo al momento del pagamento, è stata studiata la nuova procedura, per la quale basterà semplicemente digitare sul parcometro il numero di targa, che sarà stampato sul ticket adesivo da applicare al mezzo in sosta. Le innovazioni studiate da Amalfi Mobilità riguardano anche il biglietto di sosta vero e proprio, che da oggi si sdoppia in due, con un comodo e pratico talloncino promemoria, che può essere staccato dal titolo che va esposto in auto, e può essere portato con sé dal guidatore. Sul ticket di cortesia sono segnati alcuni dati utili tra i quali l’area in cui si è parcheggiato, il numero di targa del mezzo, l’ora di scadenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here